Giorgio Zappaterra

14-15 - Suite Ebraica Op 14 e 15


Genere: Melologo
Data Composizione: 2007-09-19
Data Registrazione: 2010-09-04
Autore: Giorgio Zappaterra
Descrizione:

 

La “Suite Ebraica” è un’opera per orchestra, voce recitante e canto sul tema della Shoah.

Si tratta di due atti unici, “Quando venne la notte” e “Ricordati di noi”, che, completandosi, propongono all’ascoltatore una meditazione sul dramma della Shoah attraverso la stretta unione di musica e parola

Non vuole essere un’operazione artistica neutrale.

Con la poesia e il canto vogliamo alzare un vessillo contro le voci di odio che, oggi come ieri, continuano a offendere la dignità e la stessa sopravvivenza del popolo ebraico.

Vogliamo contribuire a ricordare il passato perché non si ripeta.

Il primo atto, “Quando venne la notte”, venne rappresentato a Ferrara, nella sua forma più estesa di opera teatrale, nella Giornata della Memoria del 2002, alla presenza del Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Ferrara.

Il secondo atto, “Ricordati di noi”, fu rappresentato, in forma identica all’attuale, nell’antica sinagoga italiana a Ferrara nella Giornata della Memoria del 2003, anche questo alla presenza del Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Ferrara.

Complessivamente la Suite conta dodici numeri: dodici scene musicali come le dodici tribù di Israele. Per ricordare attraverso l’arte ma non solo. Per cercare di vivere le speranze e le paure, le angosce e i tormenti che un parte dell’umanità ha sofferto a causa di un’altra parte di umanità.

Per far sì che la rimembranza non diventi routine occorre che si raggiunga il cuore oltre che la mente; ecco perché sentiamo il bisogno di testimoniare la Shoah nell’arte.

Verrà un giorno in cui l’ultimo testimone non siederà più al nostro fianco a raccontarci il suo vissuto; come un padre col figlio o un nonno col nipote. Allora toccherà all’arte raccogliere il testimone dell’emozione viva del respiro e degli sguardi, e perpetuare quel palpitare insieme che l’incontro con le persone sa suscitare.

Un unico canto (la cui composizione risale al 1996) chiude tutta l’opera; e non poteva che essere un salmo.




Brani contenuti in questa opera:
164 - Quando venne la notte - 1 La notte
165 - Quando venne la notte - 2 Vertigine
166 - Quando venne la notte - 3 Il muro
167 - Quando venne la notte - 4 La condanna
168 - Quando venne la notte - 5 La cattura
169 - Quando venne la notte - 6 Memoria
260 - Ricordati di noi - 1 Il cielo si oscura
261 - Ricordati di noi - 2 Passi di morte
262 - Ricordati di noi - 3 Cenere e vento
263 - Ricordati di noi - 4 I bambini
264 - Ricordati di noi - 5 Ricordati di noi
265 - Ricordati di noi - 6 Lungo i fiumi di Babilonia